Giorgio Maragnoli

Le ricette dello “chef” Giorgio Maragnoli – Aprile

Antipasto

Involtini di bresaola al formaggio philadelphia e rucola
8 fettine di bresaola
2 formaggini di philadelphia
1 mazzetto di rucola
8 bruschette
1 vasetto di crema di tartufo

Prendete i formaggini e metteteli in una ciotola. Lavate e tritate finemente la rucola e mettetela nella ciotola dei formaggini e mescolate bene. Quando l’impasto è pronto adagiatelo sulle fettine di bresaola rotolatelo e fermatelo con uno stuzzicadenti, quindi abbrustolite le bruschette, spalmatele di crema di tartufo, adagiate sopra l’involtino di bresaola e fissatelo con gli stuzzicadenti alla bruschetta.

Primo

Risotto con zucca e passata di pomodoro
Mezza zucca
400 gr passata di pomodoro
Mezzo bicchiere di latte
350 gr di riso carnaroli
250 gr di formaggio grattugiato
1 porro
Una noce di burro
Olio extravergine d’oliva
Brodo vegetale
Sale e pepe

Pulite la zucca tagliatela a dadini e mettetela dentro ad una pentola. Unite la passata ed il porro tritato finemente, un filo d’olio, la noce di burro, sale e pepe. Quando il composto è cotto passatelo con il mini pimer fino ad ottenere una crema. A questo punto prendete una pentola, mettete dentro il riso, il latte e la crema. Mettete sul fuoco e aggiungendo poco a poco il brodo cuocete, a cottura ultimata date una bella spolverata di formaggio grattugiato e servite.

Secondo

Palline di tastasal al sugo di pomodoro con pancetta
500 gr di tastasal
400 gr passata di pomodoro
2 scalogni
Mezzo bicchiere di vino bianco
8 fettine di polenta
2 rami di sedano
1 carota e 1 rametto di rosmarino
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe

Prendete una casseruola mettete dentro la passata aggiungete gli scalogni, la carota, il sedano e il rosmarino tritati finemente, il vino, un filo d’olio, un pizzico di sale e pepe e fate cuocere a fuoco lento fino a quando non si vede appassire il tutto. Prendete il tastasal e fate 16 palline (delle dimensioni di un’oliva ascolana) mettetele quindi nel sugo e quindi finite la cottura per 15 minuti circa. Nel frattempo abbrustolite la polenta. Quando tutto è pronto servite nel piatto con 2 fettine di polenta e quattro palline aggiungendoci sopra il sugo. Il piatto si accompagna bene con un contorno di radicchio rosso di Verona… Auguro a tutti una Buona Pasqua!

Giorgio Maragnoli

Post Correlati

Lascia un commento

*