giorgio maragnoli

Le ricette dello “chef” Giorgio Maragnoli – Luglio/Agosto

Antipasto

Spiedini di crudo, melone, mozzarelline
20 fettine di crudo Parma o San Daniele
8 stuzzicadenti lunghi
4 fette di melone
20 mozzarelline a ciliegia
Pepe
Crostini

Prendete gli stuzzicadenti ed iniziate a fare lo spiedino partendo con un pezzo di melone, poi la fetta di crudo, una mozzarellina, ancora 1 fetta di crudo, una mozzarellina e chiudete lo spiedino con la fetta di melone. Mettete un po’ di pepe sul melone e le mozzarelline. Adagiate quindi 2 spiedini per piatto accompagnati da 3 crostini di pane.

Primo

Pennette ai fiori di zucchine, mozzarella e monte veronese stagionato
600 gr. di “fiore” di zucchine
350 gr. di pennette
2 scalogni
200 gr. di mozzarella da pizza
100 gr. di monte veronese stagionato
½ bicchiere di vino bianco
Olio extravergine d’oliva
Pepe e sale

Prendete una ciotola lavate e tagliate a pezzetti “le fiore” di zucchine. Prendete una padella antiaderente e mettete dentro “le fiore” di zucchine e lo scalogno tritato finemente, aggiungete un filo d’olio, il vino, sale e pepe. Mettete il tutto a cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti. Nel frattempo che si cuoce la pasta, tagliate a dadini la mozzarella e grattugiate il monte veronese. Quando la pasta è cotta versatela nella padella delle “fiore” di zucchine. Aggiungete la mozzarella a dadini e il monte veronese grattugiato, spadellate fino a quando la mozzarella non inizia a sciogliersi, quindi impiattate. Come decorazione mettete al centro della pasta 3 “fiore” di zucchine fritte che avete tenuto da parte.

Secondo

Bistecche di pollo ai ferri o alla piastra in crema di fiori di zucchina e zucchine
4 bistecche di pollo
200 gr. di fiori di zucchine
200 gr. di zucchine
2 scalogni
Origano
½ bicchiere di vino bianco
Una noce di burro
1 cucchiaio di philadelphia
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe
Limone

Prendete una ciotola e lavate i fiori di zucchina e le zucchine. Tagliate a pezzetti le zucchine e i fiori di zucchina e metteteli in una casseruola con lo scalogno tritato finemente, aggiungete un filo d’olio, la noce di burro, il vino, il sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti. Nel frattempo fate cuocere le bistecche di pollo alla brace o alla piastra aggiungendo sale, pepe e un pizzico di origano. Prendete il sugo già cotto e aggiungete 1 cucchiaio di philadelphia e quindi con un mini pimer frullate il tutto fino ad ottenere una cremosa salsa. Preparate i 4 piatti, spalmate sul fondo la salsa e adagiatevi sopra le bistecche, una spruzzata di limone, un filo d’olio e…buon appetito!

Giorgio Maragnoli

Post Correlati

Lascia un commento

*