A.M.A.

L’A.M.A. di Bovolone punto di riferimento per genitori e ragazzi diversamente abili

“Le persone diversamente abili nascono due volte: la prima li vede impreparati al mondo, la seconda è affidata all’amore e all’intelligenza degli altri” (G. Pontiggia). Con questa frase l’Associazione MANI AMICHE (A.M.A.) di Bovolone si presenta con un dépliant illustrativo sull’operato della stessa, una frase che stimola e nello stesso tempo deve far riflettere su questo problema che molte famiglie hanno. Nel 1995 un gruppo di genitori e ragazzi diversamente abili, si sono trovati a condividere la comune esperienza di vita, attraverso momenti d’incontro e confronto sulle problematiche quotidiane.
Il gruppo, attraverso un percorso di auto-mutuo aiuto, ha potuto riscoprire che la propria esperienza, se confrontata, è risorsa per sé ma anche per gli altri generando forme di solidarietà tra le famiglie e la comunità. Dal consolidamento dell’esperienza di gruppo e dall’esigenza di maggior visibilità sociale nel 2004 nasce l’Associazione Mani Amiche (Onlus) con un importante obiettivo: favorire la solidarietà e la relazione tra bambini e ragazzi diversamente abili tra questi e la società.
“Ogni persona”, sottolinea la presidente Claudia Toffali con il suo direttivo, “messa nelle condizioni di tirare fuori il meglio di sé esprime infatti capacità ed abilità che vanno oltre le apparenze legate alla sedia a rotelle, al bastone bianco, alle difficoltà di socializzazione ed è per questo scopo che l’Associazione è nata, per accogliere le esigenze dei ragazzi diversamente abili della zona di Bovolone e dei paesi limitrofi”, concludono le volontarie dell’Associazione.
L’A.M.A. ha sede presso Panteo Zampieri dove il direttivo si riunisce una volta al mese per discutere sulle problematiche non solo psicologiche ma anche di carattere di disagio che un genitore e un ragazzo diversamente abile può trovare in tenera età e ancor più in età adulta, per inserirlo in una società che più di qualche volta ha un senso di chiusura nei confronti degli stessi. Oltre a questo per programmare iniziative con progetti che offrano un aiuto a questi ragazzi come: arteterapia, ippoterapia, danza, sport, piscina e musicoterapia. Aderiscono all’Associazione circa 25 famiglie con altrettanti ragazzi di diverse età e disabilità dove, grazie alla professionalità e all’esperienza maturata in questi anni, i genitori e i ragazzi, trovano un affidabile e sicuro punto di riferimento. “Molte sono le problematiche che un genitore e i ragazzi devono affrontare giornalmente”, vogliono sottolineare ancora le volontarie A.M.A., “e la nostra Associazione è nata appunto per cercare di aiutare, superare, accettare situazioni che non sono facili da gestire e per dare consigli a chi ne avesse bisogno. Vorremmo ringraziare tutti coloro che ci sostengono fisicamente ed economicamente anche attraverso la raccolta dei tappi in plastica nelle scuole, in modo particolare”, conclude la Presidente, “tutte le ditte che hanno contribuito alla riuscita della festa tenuta al Centro Contradale Crosare il 26 gennaio scorso dove oltre 120 persone hanno potuto divertirsi e familiarizzare tra di loro.
L’Associazione Mani Amiche informa che solo per gli associati il 4 maggio organizzerà una gita a Movieland Park sul Lago di Garda. Per avere informazioni sull’Associazione Mani Amiche ci si può rivolgere presso Villa Panteo Zampieri oppure telefonando al seguente numero: 346-0808999.

La Rana News
L'autore
La Rana News - Il portale di attualità, cultura e informazione di Bovolone. Dopo il successo del giornalino ora tocca al web! I nostri confini si allargano... seguiteci e interagite con noi! Ora basta solo un clic!

Post Correlati

Lascia un commento

*