Governo

Nuovo governo, nuova Italia?

Il Presidente del Consiglio Enrico Letta si è dimesso. Il suo partito, il Partito Democratico, lo ha praticamente sfiduciato, per dare spazio al segretario Matteo Renzi. La convinzione del PD è che un nuovo esecutivo targato Renzi possa dare un impulso positivo all’azione di governo e di conseguenza all’Italia. I dubbi però restano tanti.
La maggioranza di Renzi sarà praticamente la stessa di Letta, ovvero una maggioranza formata da più formazioni politiche, probabilmente il suo governo verrà appoggiato dal Nuovo Centrodestra di Alfano, da Scelta Civica e da altri piccoli gruppi del Centro. Non avrà quindi una maggioranza solida su cui poter contare, dovrà rimanere in equilibrio tra le richieste dei soci più piccoli della sua maggioranza. Ma quello che conta di più è che cosa riuscirà a fare questo nuovo governo? È quello il punto su cui tutti gli esecutivi dopo i primi mesi di grandi propositi si arenano, diventano immobili, non agiscono, sembrano presi da una sindrome proveniente dal museo delle cere.
L’auspicio è che venga fatta una nuova legge elettorale, unita a qualche provvedimento di carattere economico per far ripartire i consumi, oltre che una riforma del sistema parlamentare italiano. L’idea di Renzi è quella di arrivare sino al 2018, non si tratta di un arco temporale troppo lungo? Quattro anni sono tanti, una scadenza più breve dell’esecutivo consentirebbe agli italiani di andare al voto, per eleggere un governo frutto dell’espressione del popolo e non delle decisioni di palazzo. Questi governi delle larghe o piccole intese obiettivamente hanno un po’ stufato!

P.S. L’8 marzo è la Festa della Donna, non vogliamo dimenticarci di questo avvenimento. Non tanto per il carattere consumistico o materiale della Festa, ma per ricordarci dell’importanza che le donne hanno nella nostra vita e nel Mondo! Ogni giorno devono essere trattate come fosse sempre la loro festa! Auguri a tutte le donne!

Costantino Meo
Direttore Responsabile

Costantino Meo
L'autore
Costantino Meo - Giornalista Pubblicista dal 2009, Laureato in Scienze della Comunicazione, ha collaborato e diretto vari periodici locali. Appassionato di politica, sport, meteo e ovviamente scrittura, è l'ideatore del sito e il direttore responsabile di "La Rana" e "La Rana News".

Post Correlati

Lascia un commento

*