Palio Contrade

La Casella vince (sul filo di lana) il Palio delle Contrade 2014

Si è concluso nella giornata di domenica 7 settembre il Palio delle Contrade 2014 con gli ultimi due giochi. Il palio era iniziato un giovedì sera nel mese di luglio con l’assalto alla cuccagna svoltosi in piazza centrale a Bovolone, sono proseguiti poi nelle cinque Contrade: Casella, San Pierino, Crosare, Caltrane -Canton e la Fontana di Villafontana. Si sono susseguiti vari giochi: calcio, freccette, giochi a carte, tiro con l’arco e tanti altri che hanno appassionato e divertito il pubblico presente a queste sfide.

Nella giornata conclusiva le ultime due gare: la gara con i chiodi e quella con la “Cariola”, queste due sfide sono quelle che hanno determinato la vittoria finale, dopo un lungo testa a testa tra la Contrada Crosare e quella della Casella. L’ultima gara, quella della “Cariola” è stata determinante per la classifica, infatti per vincere il Palio una delle due Contrade non doveva vincere ma arrivare prima dell’altra, per un soffio l’ha spuntata la Contrada Casella che così si è aggiudicata il Palio 2014.

Questa la classifica: classificata Casella con 78 punti, Crosare con 72 punti, San Pierino con 47 punti, 4° Caltrane-Canton con 43 punti, 5° Villafontana con 26 punti.

I giudici nel loro intervento hanno voluto sottolineare la correttezza delle Contrade nell’applicare i regolamenti che ha facilitato il loro compito. Il Presidente della Pro Loco Vladimiro Taietta, dopo aver ringraziato le Contrade per la loro partecipazione ha annunciato che per il Palio 2015 ci saranno delle novità, concordate con le Contrade, sia nel regolamento che istituendo qualche nuovo gioco.

In occasione del Palio si è tenuta anche la 2° Festa Contadina con stand gastronomici, giri in carrozza, banchi con diverse merceologie che ha intrattenuto il numerosissimo pubblico. La giornata si è conclusa con l’esibizione di un gruppo veramente all’altezza, che ha interpretato brani dei famosissimi Beatles e canzoni rock and roll , si è trattato degli “Amaranto rock’n roll band”, peccato per la poca gente ma gli applausi non son mancati. Vincente è stato programmare il tutto in piazza centrale chiusa al traffico per l’occasione, evento da ripetere anchel’anno prossimo.

Claudio Bertolini

Post Correlati

Lascia un commento

*