Don Calabria

Gli allievi del Don Calabria a Cortina d’Ampezzo

Durante la Fiera di San Biagio è stato notevole l’impegno profuso dai ragazzi della Scuola di Ristorazione di Bovolone.

Venerdì 24 gennaio l’organizzazione com­pleta della Cena di Gala di San Biagio a carico della scuola, presso le Cantine del Vescovo, ha offerto ai ragazzi un’importante occasio­ne di crescita professionale. Circa 40 allievi, 20 operatori di sala e 20 cuochi si sono impegnati a prepa­rare e servire in tavola diverse spe­cialità che hanno rappresentato la tipicità e l’alta qualità dei prodotti della Bassa e della Montagna Ve­ronese.

Far da mangiare e servire circa 105 invitati non è stato certa­mente facile ma le difficoltà or­ganizzative sono state superate con successo e la bravura e la professionalità dimostrata dai ragazzi sono state premiate, alla fine della cena, da un sincero rin­graziamento del Sindaco e del Presidente della Proloco seguito da un caloroso applauso di tutti i partecipanti.

«È certamente un orgoglio per tutta la comunità di Bovolone e per l’Amministrazione Comuna­le che in soli tre anni di scuola i ragazzi del Don Calabria riesca­no a raggiungere questi livelli, dimostrando in queste occasioni tutta la loro professionalità», ha ribadito l’Assessore alla Scuola Nadia Cortiana.

L’impegno degli studenti della Scuola di Ristorazione però è pro­seguito anche durante lo svolgi­mento di tutta la Fiera nel ristoran­te allestito nella tensostruttura. In collaborazione con la Cooperativa San Giovanni Calabria i ragazzi hanno fatto degustare agli ospiti del ristorante delle prelibatez­ze tipiche dell’Orto botanico del Monte Baldo accompagnate dai vini della Valdadige.

Tutti gli allievi del terzo anno, la settimana seguente a San Biagio, hanno preparato i loro bagagli per iniziare una nuova avventura professionale.

Infat­ti per 5 settimane consecutive 36 allievi della scuola hanno iniziato un periodo di stage in importanti aziende alberghiere e ristorative della Regione Ve­neto e del Trentino.

È un’esperienza notevole e molto importante per i ragazzi perché hanno la possibilità di prendere coscienza del mondo del lavoro reale e capire cosa significa pra­ticare la professione di cuoco o cameriere. Quest’anno 4 allievi hanno avuto una meravigliosa opportunità: lavorare in 2 Hotel di Cortina d’Ampezzo che rap­presentano il meglio delle azien­de alberghiere d’Italia.
Il Don Calabria è riuscito infatti ad accordarsi con il famoso “Ho­tel Cristallo” e “l’Hotel Europa” salito alla ribalta negli anni no­vanta per il film dei fratelli Vanzi­na “Vacanze di Natale”. La gran­de opportunità di lavorare in ambienti prestigiosi, in ambienti popolati da vip, dove si esige sempre l’alta qualità delle presta­zioni fa onore ai ragazzi, alle loro famiglie e a tutta la scuola.

«È un premio importante an­che per i nostri insegnanti e per i nostri chef Silvio Maroni, Cristian Bozzolan, Alessandro Tannoia e Carlo Rossi, che sono riusciti a raggiungere questo prestigioso risultato, conside­rando che, dopo solo 2 settima­ne di stage, i giudizi dei grandi maitre di Cortina sui nostri ra­gazzi sono più che lusinghieri», ha affermato Giorgio Girelli re­sponsabile del Don Calabria.

Non tutti hanno potuto frequen­tare la prestigiosa località sciisti­ca Ampezzana ma gli altri stanno completando la loro esperienza in prestigiosi Hotel di Folgaria, Montegrotto Terme, sul Lago di Garda, incentro città a Verona e in molte altre realtà provinciali molto significative e altrettanto interessanti per il completamen­to del bagaglio professionale dei futuri cuochi e camerieri.

La Rana News
L'autore
La Rana News - Il portale di attualità, cultura e informazione di Bovolone. Dopo il successo del giornalino ora tocca al web! I nostri confini si allargano... seguiteci e interagite con noi! Ora basta solo un clic!

Post Correlati

Lascia un commento

*